Blog

Blog

Ma tutti questi lavaggi saranno davvero economici?

26 luglio 2018 Tag:, , Blog
featured image

Durante gli incontri informativi della pannolinoteca o durante gli eventi a cui partecipo come referente di Non Solo Ciripà spesso mi viene contestato quanto poco economici siano i pannolini lavabili a causa del consumo di elettricità ed acqua.
Riepilogo, da brava casalinga che non sono, l’evidente risparmio economico.
Per avere un parco pannolini lavabili completo consideriamo 20 pannolini di buona qualità pagati 25 euro l’uno, quindi per un totale di 500 euro siamo sereni fino allo spannolinamento.
Calcoliamo ora la spesa per l’utilizzo di 6 pannolini usa e getta al giorno per una durata di due anni e mezzo (912 giorni), consideriamo il costo di 0.25 euro a pannolino, otteniamo 1368 euro.
Ora andiamo a vedere cosa costa il lavaggio a giorni alterni alla temperatura di 60°C.
Prendo come punto di riferimento il blog l’ecobottega molto puntuale e preciso nell’elencare i consumi di acqua, elettricità e detersivo (è citato l’ammorbidente che ovviamente a noi non serve).


“Consumo lavatrice per lavaggio a 60°

• Corrente consumata per l’intero ciclo di lavaggio: 1,2 Kwh.
• Costo energia elettrica intero ciclo di lavaggio: 0,204 € (costo corrente 0,17€ per 1 Kwh)
• Da aggiungere 0,30€ per detersivo e ammorbidente.

• Acqua consumata per l’intero ciclo di lavaggio: 50 litri
• Quanto costa un litro di acqua del rubinetto: 0,0012€ circa
• Costo acqua per l’intero ciclo di lavaggio: 0,06€
• Totale euro arrotondato per questo programma 0,56€.”


Quindi 0.56€ x 547 lavaggi (un lavaggio ogni due giorni per 2 anni e mezzo) ed otteniamo un costo di 306 euro.


In ultima analisi possiamo in ogni caso dire che i pannolini lavabili risultano lo stesso più economici:
Lavabili (pannolini + lavaggi) 806 euro vs Usa e getta 1368 euro


Ma abbiamo davvero calcolato tutto o resta da aggiungere il costo dello smaltimento dei pannolini usa e getta?
Vogliamo poi considerare l’ulteriore risparmio in caso di contributo economico da parte del comune per l’acquisto o sgravi fiscali sulla Tari?
La possibilità di rivenderli a metà prezzo sui gruppi facebook dell’usato?
E se arrivasse un fratellino o una sorellina?
Io non ho dubbi e neanche tutti i genitori ciripini, chi ne ha ancora?

n.b. Ho volutamente calcolato ogni due giorni e 60°C per avere una cifra in eccesso, è chiaro anche che i pannolini possono essere lavati con il resto della biancheria e quindi la spesa per il lavaggio dovrebbe essere valutata alla luce di questo

 

Valentina Buonavoglia

SIPL 2018 e pannolinoteche

5 aprile 2018 Tag:, Blog
featured image

Dal 23 al 29 Aprile ricorre la Settimana Internazionale del Pannolino Lavabile, iniziativa del sito inglese GOREAL. Anche quest’anno l’Associazione Non solo Ciripà aderisce all’iniziativa ai fini di divulgare la buona pratica dell’utilizzo deipannolini lavabili.
In tutta Italia tante saranno le iniziative per informare e sensibilizzare sull’argomento.

Abbiamo colto l’occasione per aggiornare l’elenco delle pannolinoteche su tutto il territorio nazionale, qualora aveste ulteriori segnalazioni fatelo all’indirizzo info@nonsolocitipa.it.

REGIONE: ABRUZZO

Pannolinoteca: “PL Abruzzo”

Referente: Amoroso, Simona Di Francesco, Stefania Tontodonati

Recapiti

Tel: 3296053479

Mail: pannolinilavabiliabruzzo@gmail.com

Località / indirizzo : Abruzzo

Tipo di servizio incontri informativi gratuiti; noleggio di kit composto da 10 pannolini di varie tipologie e marche. Contributo: 10€ per 2 settimane di prova

Tipologie disponibili: Fitted (taglia unica e a taglie), cover, ai2, pocket, aio, sistema a culla. PL per newborn fino a  5 kg .

                                                                                                                   

REGIONE: BASILICATA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Matera – Non Solo Ciripà”

Referente: Paola Andrisani

Recapiti

Tel: 3391448687

Mail:

Località / indirizzo : Itinerante

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note: si riceve su appuntamento

REGIONE: CAMPANIA

Pannolinoteca:  “Cominciamo bene: buone pratiche per famiglie felici” – in collaborazione con “non solo ciripà”

Referente: Stefania d’Andrea

Recapiti

Tel:  3284693325

Mail:

Località / indirizzo : Napoli – via Arcangelo Ghisleri lotto P5 presso l’Officina delle culture “Gelsomina Verde”

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note: si riceve su appuntamento

REGIONE: EMILIA ROMAGNA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Forlivese” Non Solo Ciripà

Referente: Chiara e Gloria

Recapiti

Tel:

Mail: pannolinoteca.forli@gmail.com

Altro: https://www.facebook.com/pannolinotecaFORLI

Località / indirizzo : Forlì (FC) – sede del Centro Famiglie, Via Bolognesi 23

Tipo di servizio:  Al momento è aperta solo come sportello informativo – no prestito

Tipologie disponibili: Tutte

Note: sabato dalle 9.00 alle 11.00 (con cadenza mensile il secondo sabato del mese)

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Ferrarese” Non Solo Ciripà

Referente: Chiara

Recapiti

Tel:  349/5903338

Mail: chiara_venturoli@yahoo.it

Località / indirizzo : Ferrara (FE)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: Tutte

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Faentina” Non Solo Ciripà

Referente: Linda

Recapiti

Tel:  Linda 333.3520627

Mail: pannolinotecafaenza@gmail.com

Località / indirizzo : Faenza (RA) – presso il Centro per le Famiglie del Comune di Faenza, Via degli Insorti

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Riminese” Non Solo Ciripà

Referente: Sabina

Recapiti

Tel:

Mail: sabinab@teletu.it

Altro: FB “Pannolinoteca Riminese NSC”

Località / indirizzo : Rimini (RN)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note:

 

Pannolinoteca: “PannolinotecaRE” –  Associazione di promozione sociale “La Cove di Reggio

Referente: Melania Usai, Chiara Mantovi

Recapiti

Tel:  3270251399- 3465713382

Mail: pannolinotecare@gmail.com

Altro: https://www.facebook.com/pannolinotecaRe/

Località / indirizzo : Reggio Emilia (RE) – con sede in Via Beretti 22

Tipo di servizio:  prestito kit pannolini lavabili

Tipologie disponibili: aio, ai2, poket, fitted, Cover in Pul e in lana, muslin, prefold, newborn (aio e ai2), ibridi a culla. Abbiamo sia pannolini “industriali” che di wahm

Note: disponibile kit newborn in visione o prestito

 

Pannolinoteca: “Nascere a Modena”

Referente: Chiara Brighina

Recapiti

Tel: 366/3174467
Mail: info@nascereamodena.it

Località / indirizzo : Via Svevo 22, Formigine (Mo)

Tipo di servizio Su appuntamento si propongono incontri informativi e noleggio kit pannolini.
Tipologie disponibili: pocket, aio, fitted, ai2, cover, muslin, prefold, ciripà, diversi tipi di inserti e veline.

 

REGIONE: FRIULI VENEZIA GIULIA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Udinese” Non Solo Ciripà

Referente: Anna e Giada

Recapiti

Tel:  Anna 393 3670098

Mail: pannolinoteca.udine@gmail.com

Altro: https://sites.google.com/site/pannolinotecaud/home-1

Località / indirizzo: Pasian di Prato frazione Passons (UD)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AI2, AIO, Pocket, Muslin, Prefold, Ciripà, Trainer, veline di pile,assorbenti lavabili e coppette

Note: SOLO su appuntamento

Pannolinoteca: “Pannolionoteca di Vigonovo”

Referente: Claudia

Recapiti

Tel:  3397832510

Mail: pannolinoteca.vigonovo@gmail.com

Altro: https://www.facebook.com/pannolinoteca.vigonovo/

Località / indirizzo: Fontanafredda (PN)

Tipo di servizio:  prestito gratuito

Tipologie disponibili: AI2, Pocket, Prefold, Fitted, veline di pile

Note: Apertura su appuntamento

Pannolinoteca: “Pannolinoteca di Pordenone” in collaborazione con Non Solo Ciripà

Referente: Sara

Recapiti

Tel:

Mail: pannolinoteca.pordenone@gmail.com

Altro: FB “Pannolinoteche FVG

Località / indirizzo:

Tipo di servizio:  prestito kit di prova

Tipologie disponibili: tutte

Note: non ha sedo o giorno fisso, si riceve su appuntamento e si concorda luogo e orario

 

REGIONE: LAZIO

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Millemamme”

Referente: Nastasia Morin

Recapiti

Tel:  3318618145

Mail: info@millemamme.org

Altro:

Località / indirizzo: Frascati (RM)

Tipo di servizio: servizio di pannolino teca gratuito, servizio di noleggio parco pannolini a pagamento

Tipologie disponibili: Pocket, All in one, All in two, Fitted, Ciripà

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca mare, amore e fantasia” NSC

Referente: Silvia Di Domenico

Recapiti

Tel:  3934038768

Mail: silvia_didomenico@hotmail.com

Altro:

Località / indirizzo: Roma

Tipo di servizio:  prestito kit gratuito

Tipologie disponibili:

Note:

 

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca e Fascioteca – Ass. di Volontariato Città delle Mamme Frascati”

Referente:

Recapiti

Tel:

Mail:

Altro: https://www.facebook.com/Citt%C3%A0-delle-Mamme-Frascati-134288626742033/

Località / indirizzo: Frascati

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: diverse marche e tipologie

Note:

 

Pannolinoteca: Associazione Ecococcole

Referente: Elena Simontacchi

Recapiti

Mail: ecococole@libero.it o pagina facebook Ecococcole

Località / indirizzo: Viterbo

Tipo di servizio:  Organizziamo incontri gratuiti dedicati al mondo dei pannolini lavabili rivolti sia ai soci che ai non soci. Anche su appuntamento.

Tipologie disponibili: tutte

Note: 

 

REGIONE: LIGURIA

Pannolinoteca: “Panni d’amore”

Referente: Martina Basso e Marta Kuznetsova

Recapiti

Tel:  3495281705

Mail:

Altro: https://www.facebook.com/pannidamore/

Località / indirizzo: Tagesmutter Arcobaleno, Salita del prione 18 – Genova

Tipo di servizio:  pannolinoteca e fascio teca – informazione e prestito

Tipologie disponibili: Oltre 20 marchi disponibili in continuo aggiornamento. Aio, Ai2, fitted, pocket, prefold, muslin, ciripà, newborn, cover pul/lana/pile

Note: Due aperture al mese in centro città e un’apertura al mese nella sede di Genova Voltri.

 

Pannolinoteca: “Per un pugno di pannoli”

Referente: Elisa Ghione

Recapiti

Tel:  3474073468

Mail: pannolino teca@perunpugnodipannoli.it

Altro:  www.facebook.com/perunpugnodipannoli

www.perunpugnodipannoli.it

Località / indirizzo: Plodio (SV)

Tipo di servizio:  noleggio con contributo

Tipologie disponibili: aio, ai2, pocket, fitted, ciripà, muslin, terry square, prefold, trainers e costumi contenitivi.

Note: si riceve su appuntamento presso la pannolinoteca o su richiesta a domicilio. Vengono organizzati periodicamente incontri informativi, dimostrazioni e gruppi di auto aiuto. E’ possibile trovare anche riviste e libri su eco famiglie e eco cambi.

Pannolinoteca: “Liguria liberamente mamma – fascioteca e pannolinoteca”

Referente: Ostetriche Teresa Lin e Alessandra Parisi

Recapiti

Tel:

Mail: liberamentemamma@gmail.com

Altro: www.ostetricadicasa.blogspot.it

Località / indirizzo: SestriLevante (GE)

Tipo di servizio:  pannolino teca e fascioteca

Tipologie disponibili: gamma di oltre 300 pannolini

Note:

 

Pannolinoteca: “I lavabili del Tigullio”

Referente: Diana Bisio

Recapiti

Tel:  3486562380

Mail: ilavabilideltigulio@gmail.com

Altro: www.facebook.com/ilavabilideltigullio

Località / indirizzo: Rapallo – Genova

Tipo di servizio:  incontri informativi gratuiti, dimostrazioni e prestito gratuito

Tipologie disponibili: tutto

Note:

Pannolinoteca: Progetto Pannolinoteca dell’Associazione “A testa in giù”

Referente: EricaVisconti, Nunzia Scognamiglio

Recapiti

Tel:

Mail: pannolinotecadellaspezia@gmail.com

Altro: https://www.facebook.com/pannolinotecadellaspezia/

http://semplicementeoggi.blogspot.it/p/pannolinoteca.html

Località / indirizzo: LaSpezia (SP)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: Pocket, AIO, AI2, fitted, ciripà,prefolds

Note:

 

REGIONE: LOMBARDIA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca di Bergamo” Non Solo Ciripà

Referente: Claudia

Recapiti

Tel:  3407158857 Claudia

Mail: pannolinoteca.bergamo@gmail.com

Località / indirizzo: Bergamo

Tipo di servizio:  riceve su appuntamento

Tipologie disponibili: varie

Note:

 

Pannolinoteca: “Ecopasserotto”

Referente: Rota Silene

Recapiti

Tel:  0350279577

Mail: ecopasserotto@outlook.it

Altro:

Località / indirizzo: Piazza Papa Giovanni XXIII, 1 – 24030 Carvico (BG)

Tipo di servizio:  Noleggio a pagamento (presso il negozio)

Tipologie disponibili: aio, ai2, pocket, fitted, ibridi

Note: consulenza e consigli per gli acquisti

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca La Ninfea c/o Centro per la donna la maternita’ e la famiglia”

Referente: Titolare Ostetrica Sara Anna Dolores Pannlinotecara: Antonella Lucciola

Recapiti

Tel:  320 8167112

Mail: info@laninfea.eu

Località / indirizzo: Via Girelli 3 – Lonato del Garda (BS)

Tipo di servizio:  Corsi gratuiti informativi, Kit noleggio e prova, 2000 pezzi disponibile per confronto e visione, kit speciali per famiglie in difficoltà, assistenza all’acquisto.

Tipologie disponibili: tutte

Note: collaborazioni attive con comuni e asili nido per forniture e formazione

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca dell’Ostetrica Roberta Nardulli

Referente: Roberta Nardulli

Recapiti

Tel:  339 2031302

Mail: robertanardulli91@gmail.com

Altro: pagina FB Ostetrica Roberta Nardulli, a domicilio

Località / indirizzo: Broni (PV)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AIO,AI2, fitted, pocket, ciripà, prefold

Note: la pannolino teca non ha una sede fisica, contattare direttamente l’ostetrica.

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca dell’Oltrepò”

Referente: Associazione Allattamento IBCLC in collaborazione con NonSoloCiripà -Pannolinoteca Pavese

Recapiti

Tel:

Mail: RITA ritaperduca@allattamentoibclc.it

Località / indirizzo:

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: prefold, ciripà, fitted, AIO, AI2, pocket

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Mamma Mara” (c/o Ass. Equovendolo)

Referente: Mara Castiglioni

Recapiti

Tel:

Mail: mammamara.pannolinoteca@gmail.com

Altro: Pagina fb “Pannolinoteca MammaMara”

Località / indirizzo: sede: Capiago Intimiano – Via Cadorna (su appuntamento anche a Senna Comasco)

Tipo di servizio: prestito con contributo, kit “taglia unica”, mini kit newborn, circa 200 px disponibili.

Tipologie disponibili: tutte

Note: collaborazioni attive sul territorio Como/Cantù

 

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Milanese” Non Solo Ciripà

Referente: Silvia

Recapiti

Tel:

Mail: emergensissy@yahoo.it

Altro:

Località / indirizzo: Milano

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AIO, AI2, ciripà, fitted, pocket

Note: solo consulenza

 

Pannolinoteca: “PannoLambro”

Referente: Valentina Tessarolo

Recapiti

Tel:  3293292972

Mail: vtessarolo@yahoo.it

Altro: gruppo FB “Pannolambro e Fasciolambro”

Località / indirizzo: Milano Lambrate

Tipo di servizio:  Pannolinoteca e fascioteca – noleggio a pagamento

Tipologie disponibili: AIO, AI2, pocket, fitted, ciripà, prefold

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca dell’Ostetrica Sara Notarantonio”

Referente: Sara Notarantonio

Recapiti

Tel:  366/3607410

Mail: ostetricasara@gmail.com

Località / indirizzo: Milano

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AIO, AI2, fitted, pocket, ciripa, prefold

Note:

 

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Pavese NonSoloCiripà e GAS Pavia”

Referente: Agnese, Maria, Michela

Recapiti

Tel:

Mail: pannolinoteca.pavia@gmail.com

Località / indirizzo: Pavia (PV)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AIO, AI2, fitted, pocket, ciripa. Prefold

Note:

 

REGIONE: MARCHE

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Ancona”

Referente: Maria Beatrice

Recapiti

Tel:

Mail: brapacc@yahoo.it

Località / indirizzo: Fabriano e Cerreto d’Esi (AN)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: prefold, fitted, pocket, AIO

Note:

 

 

REGIONE: PIEMONTE

Pannolinoteca: “Pannolinoteca VitaminaMamma”

Referente:

Recapiti

Tel:

Mail: info@vitaminamamma.it

Altro: http://www.vitaminamamma.it/

Località / indirizzo: Torino (TO)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note:

Pannolinoteca: “Pannolinoteca MammaPerMamma”

Referente: Lucia Trabbia

Recapiti

Tel:

Mail: lucia.trabbia@gmail.com

Altro: http://www.mammapermamma.eu/

Località / indirizzo: Montanaro (TO)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: prefold, muslin, fitted, AIO, AI2, pocket, veline di pile

Note:

Pannolinoteca: “Pannolinoteca e Fascioteca di Vercelli”

Referente: GAS Vercelli, via Lamporo 19 frazione Cappuccini Vercelli

Recapiti

Elena Cappella – 347 0489437 – elena.cappella@virgilio.it

Daniela Tripolini – 328 2690683 – daniela.tripolini@gmail.com

Elena Uga – 328.8690742 – elena.uga990@gmail.com

Località / indirizzo: Vercelli (VC)

Tipo di servizio: prestito pannolini lavabili, fasce e supporti

Tipologie disponibili: quasi tutte

Note:

Pannolinoteca: “Mom’s mamme on line – distretto di Chivasso”

Referente: Alice Caruana

Recapiti

Tel:  328842059

Mail: momchivasso@gmail.com

Altro:

Località / indirizzo: Chivasso e dintorni, Torino

Tipo di servizio:  Prestito con cauzione.

Tipologie disponibili: tutte

Note: Richiesto tesseramento annuale all’associazione (10€)

Pannolinoteca: “Mom’s mamme on line – distretto di Ciriè”

Referente: Alessia Piovano

Recapiti

Tel:  3403753429 Alessia

3472379194 Elena

Mail: momscirie@gmail.com

Altro: http://www.momsmammeonline.it/

FB: Mom’s – mamme online Ciriè

Località / indirizzo: Distretto di Ciriè (TO)

Tipo di servizio:  prestito su cauzione per le tesserate Mom’s  (tessera associativa annuale 10 euro)

Tipologie disponibili: prefold, pocket, all in 2, fitted, mutandine impermeabili

Note: non abbiamo una sede, perciò il prestito e/o la visione dei pannolini avvengono o durante l’incontro mensile  gratuito dell’associazione, o previo appuntamento.

Pannolinoteca: “Fascioteca Pannolinoteca VCO”

Referente: Azzurra Maffeis (Verbano e Cusio) e Serena Sabetta (Ossola)

Recapiti

Tel:     3495238876 Azzurra

3283058543 Serena

Mail:

Altro: pagina FB “Fascioteca Pannolinoteca VCO”

Località / indirizzo: pannolino teca itinerante provincia di VB

Tipo di servizio:  prestito

Tipologie disponibili: pieghevoli, fitted, AIO, AI2, Pocket

Note:

REGIONE: PUGLIA

Pannolinoteca: “Megamamma – Creattiva Crescere” – in collaborazione con Non Solo Ciripà

Referente: Valentina Buonavoglia

Recapiti

Tel:  3207504284

Mail: dralendina@gmail.com

Altro:

Località / indirizzo: Bari

Tipo di servizio:  incontri informativi periodici. Apertura su appuntamento. Possibilità di visionare o noleggiare diverse tipologie di lavabili

Tipologie disponibili: tutti

Note:

 

Pannolinoteca: “Verde Meraviglia” – in collaborazione con Non Solo Ciripà

Referente: Valentina e Lea

Recapiti

Tel:

Mail:

Altro: https://www.facebook.com/Verde-Meraviglia-124637768225786/

Località / indirizzo: Mola di Bari

Tipo di servizio:  incontri informativi periodici. Apertura su appuntamento. Possibilità di visionare o noleggiare diverse tipologie di lavabili

Tipologie disponibili: tutti

Note:

 

 

Pannolinoteca: “Neomamme” – in collaborazione con Non Solo Ciripà

Referente: Gabriella

Recapiti

Tel:

Mail:

Altro: https://www.facebook.com/neomammeassociazione/?ref=br_rs

Località / indirizzo: Monopoli

Tipo di servizio:  incontri informativi periodici. Apertura su appuntamento. Possibilità di visionare o noleggiare diverse tipologie di lavabili

Tipologie disponibili: tutti

Note:

 

REGIONE: SARDEGNA

Pannolinoteca: “Pannonline dell’ass. Pannolini Lavabili Sardegna Ecologica”

Referente: Valentina Masia

Recapiti

Tel:  3497838410

Mail: pannolinilavabilisardegna@gmail.com

Altro: FB   PannOnline “La Pannolinoteca in rete”

Località / indirizzo: sede legale via floris 18 Sassari

Tipo di servizio:  noleggio gratuito pannolini, incontri informativi gratuiti su tutta la regione

Tipologie disponibili: kit di pannolini misti taglia unica e new born

Note:

REGIONE: SICILIA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca dell’Associazione Chicchi di Melogano”

Referente:

Recapiti

Tel:  346/0922183 320/1150977

Mail: chicchidimelograno@gmail.com

Località / indirizzo: Giarre – Giardini Naxos (CT-ME)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note:

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Catania”

Referente: Alina Holbura

Recapiti

Tel:  3473581978

Mail: alina@pannolinieco.it

Altro: FB “Pannolinoteca Catania”

Località / indirizzo: Via Belcuore 10, Caltagirone

Tipo di servizio:  noleggio kit prova di 10 pannolini più accessori per 1 mese, consulenza gratuita, incontri informativi gratuiti

Tipologie disponibili: poket, fitted, ciripà, prefold, muslin, AI2, AIO e cover sia in lana che in pul disponibili taglie unche e newborn

Note:

REGIONE: TOSCANA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca del PuntoDoula”

Referente: Laurence Landais

Recapiti

Tel:

Mail: laurencedoula@gmail.com

Altro: http://www.unadoulaperamica.it/

Località / indirizzo: Pisa (PI) – Via Fiorentina 143

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: AIO prefold

Note:

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Cortonese” Non solo ciripà

Referente: Pagliai Francesca

Recapiti

Tel:

Mail: francesca7911@gmail.com

Località / indirizzo: Cortona (AR)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili:

Note: Attualmente ha sede presso la mia abitazione in attesa di una stanza che fornirà il comune per tutte le informazioni contattare me

 

Pannolinoteca: “Ecopannoli” 

Referente: Rossana

Recapiti

Tel:  0550517928

Mail: rossana.spampinato@gmail.com

Altro:

Località / indirizzo: Via Peruzzi 55, Antella – Bagno a Ripoli – Firenze

Tipo di servizio:  tutte le informazioni e noleggio gratuito per una settimana

Tipologie disponibili:

Note:

 

REGIONE: UMBRIA

Pannolinoteca: “Pannolinoteca dell’Associazione Nascere in casa Umbria Onlus”

Referente: Annalisa Tomassucci

Recapiti

Tel:  329/3928819

Mail: nascereincasaumbria@libero.it

Località / indirizzo: Terni (TR) – c/o Centro maternità e nido “La Luna e l’onda” Via M.L. King, 9

Tipo di servizio: consulenza gratuita e noleggio pannolini per periodo di prova

Tipologie disponibili: pocket, prefold, fitted

Note:

REGIONE: VENETO

Pannolinoteca: “Associazione Sotto il Cavolo”

Referente: Orsola

Recapiti

Tel:  3921215870

Mail: info@associazionesottoilcavolo.it

Altro: FB “Associazione Sotto il cavolo – pannolino teca e fascioteca”

Località / indirizzo: Oriago di Mira (VE) – Via G. Da Maiano 51

Tipo di servizio:  Pannolinoteca e fascioteca – Organizziamo incontri informativi gratuiti a cadenza mensile – servizio noleggio mensile (kit composto da circa 40 pannolini + detersivo + wetbag + fecola + assistenza).

Tipologie disponibili: ciripà, prefold, muslin, fitted, pocket, Aio, Ai2, cover

Note:

Pannolinoteca: “Tocchiamoli con mano_2”

Referente: Associazione l’abbraccio – Marta Roncaglia presidente

Recapiti

Tel:  348284656

Mail: info@martaroncaglia.it

Altro: http://www.apsabbraccio.it/

Località / indirizzo: Portogruaro

Tipo di servizio:  possibilità di provare e prendere in prestito diversi tipi di pannolini lavabili.

Tipologie disponibili: Pocket, Aio, ai2, Fitted, ciripà, prefold

Note: apertura su appuntamento

Pannolinoteca: “Pannolinoteca Vicentina” Non Solo Ciripà

Recapiti

Sede di Trissino: Elisa Asnicar

Tel: 3473671717

Mail: elisa.asnicar@gmail.com

Sede di Vicenza: anna Letizia Zocche

Tel:  3478276985

Mail: annaletiz@gmail.com

Altro: FB Pannolinoteca Vicentina Non solo ciripà

Tipo di servizio:  prestito gratuito

Tipologie disponibili: ciripà prefold fitted pocket

Note:

Pannolinoteca: “Pannolinoteca di Mamma Orsa”

Referente: Silvia

Recapiti

Tel:

Mail: Silviamammaorsa78@gmail.com

Altro: FB Pannolinoteca di MammaOrsa

Località / indirizzo: Massanzago (PD)

Tipo di servizio:

Tipologie disponibili: pocket, prefold, fitted, ciripa’, muslin, AI2, AIO

Note:

Ciclo mestruale sostenibile, comodo ed economico? Oggi si puo’!

4 dicembre 2017 Tag:, , Blog
featured image

Molto spesso, sostenibilità ed ecologia non vanno a braccetto con risparmio o comodità. Uno strumento che riunisce tutte queste caratteristiche in un denominatore comune è: la coppetta mestruale!

Ma che cos’è?

La coppetta mestruale è una valida alternativa ad assorbenti interni ed esterni. É comoda, morbida e flessibile. La coppetta mestruale posizionata nella vagina raccoglie il flusso mestruale invece che assorbirlo. L’utilizzo di questo dispositivo, conosce solo vantaggi: economico (una coppetta se utilizzata e conservata correttamente dura in media 10 anni), ecologico: basta rifiuti! pratico: per un flusso normale sono necessari pochi cambi al giorno, inoltre essendo inserita all’interno del corpo, la sensazione di fastidio presente con gli assorbenti normali è ridotta al minimo. salutare: non assorbe l’umidità come i tamponi e non ti fa sudare come gli assorbenti esterni. Favorisce la connessione con il tuo corpo e il tuo ciclo. La coppetta mestruale è disponibile in diversi materiali quali il silicone anallergico, silicone platinico ed elastomero termoplastico (TPE), per venire incontro a problemi di allergia a determinati materiali, inoltre essendo morbida, si adatta perfettamente al nostro corpo. Esistono diversi tipi di coppetta per venire incontro alle esigenze di tutte le donne, più morbide per i pavimenti pelvici più rilassati o più dure per quelli tonici. Lunghe o corte in base al posizionamento della cervice e della lunghezza del canale vaginale. Larghezze diverse in base ad età e parti. Più o meno capienti in base all’intensità del flusso…e perché no, anche di colori diversi, l’occhio vuole la sua parte!

Ma questa coppetta, come si usa?

La coppetta mestruale va inserita all’interno del canale vaginale (un po’ come un assorbente interno, ma posizionata più bassa). Fondamentale nel posizionamento è centrare la cervice, altrimenti il sangue non verrebbe raccolto all’interno della coppetta.

Per posizionare la coppetta del modo più corretto, senza provare dolore, bisogna innanzitutto trovare una posizione comoda e rilassata (man mano che vi abituate ad inserirla scoprirete di potervi cambiare nei posti più impensabili!). La coppetta va introdotta tramite piegatura, ne esistono davvero parecchie, sicuramente troverai quella che fa per te! Inserisci la coppetta puntando sempre verso il retto o coccige. Mai puntare verso l’alto. La vagina s’inclina naturalmente indietro.

Se la coppetta è posizionata correttamente, sentirete appena si apre un “pop”, è il segnale con cui vi avverte che l’effetto sottovuoto (per cui la coppetta rimane in posizione e ha aderito alle pareti del canale) è riuscito, infatti se provate a tirarla per il gambo oppone un po’ di resistenza. Una volta inserita, se tutto è stato fatto correttamente, la sensazione di “presenza” della coppetta dovrebbe scomparire, è normale che le prime volte si debbano fare diverse prove di inserimento, ma con l’allenamento si può diventare velocissime nel cambio!

Come cambiare la coppetta?

Sicuramente dopo un po’ di prove vi sarete accorte ogni quanto è necessario per voi cambiare la coppetta, nulla di più semplice..svuotare- lavare – reinserire! Per estrarla, basta schiacciarla da un lato in modo che perda il sottovuoto, la si sfila delicatamente per il gambo e il gioco è fatto! La coppetta una volta svuotata può essere risciacquata (anche con sapone neutro) sotto acqua corrente e reinserita nuovamente…ma le paranoie avvengono con il cambio fuori casa..aiuto! Niente panico, è facilissimo anche se non siete tra le mura domestiche! Se avete la fortuna di trovare di bagni comodi, con lavandino all’interno, funziona tutto come a casa, altrimenti ci si può dotare di bottiglietta d’acqua per una veloce risciacquata oppure con delle salviette umide per una rapida pulizia. Se vi trovate invece senza possibilità di lavare la coppetta, può essere anche ripulita con un fazzoletto di carta o addirittura se posizionata bene dovrebbe uscire esternamente pulita e una volta svuotata può essere rimessa in posizione ( i vari materiali di cui è fatta fanno scivolare via agevolmente il sangue senza lasciare traccia).

Come conservo la coppetta terminato il ciclo?

Le coppette in TPE, possono essere facilmente disinfettate mediante bollitura (circa 6 minuti). Utilizza abbastanza acqua nel contenitore, in modo che la coppetta non tocchi il fondo.
Un altro metodo per la disinfezione è il perossido di idrogeno (H2O2) o acqua di cloro. Se utilizzi uno di questi metodi, sciacqua accuratamente la coppetta mestruale prima dell’inserimento per evitare irritazioni della mucosa vaginale da residui chimici. 
Se sterilizzi la coppetta con un pentolino, è meglio che questo sia utilizzato solo per questo scopo.
Per sterilizzare le coppette in silicone medicale puoi farlo mediante la bollitura d’acqua, con gli sterilizzatori a vapore che vanno nel microonde o con delle pastiglie o liquidi per disinfezione di tettarelle dei neonati, seguendo le istruzioni di dosaggio indicate.
Questi procedimenti possono essere fatti ad inizio e fine ciclo, non necessariamente tra un cambio e l’altro, la coppetta di solito è venduta con un sacchetto o un barattolo (utilizzabile per sterilizzazione in microonde) dove riporla tra un ciclo e l’altro.

 

 

Alla coppetta mestruale spesso vengono abbinati gli assorbenti lavabili, possono essere utilizzati per una maggior sicurezza, oppure in situazioni in cui non si sa se sarà agevole il cambio o addirittura per una maggior protezione notturna. Importante è ricordare che se la coppetta e ben posizionata non ci dovrebbero essere assolutamente perdite di flusso se non dovute al riempimento completo della stessa.

Gli assorbenti lavabili, sono utilizzabili in abbinata con la coppetta oppure da soli, come alternativa ad essa ma sempre nell’ottica del risparmio, dell’ecologia e della comodità! Ne esistono di diversi tipi e fatture, partendo dal salvaslip fino ad arrivare a quelli utilizzabili per il post-parto.

Come la coppetta, anche gli assorbenti lavabili sono composti da diverso materiale, la barriera che permette di trattenere il flusso solitamente è composta da PUL oppure pile, invece quella a contatto con la pelle può essere di tessuto organico (cotone, flanella, canapa, bambù) oppure sintetico (coolmax o microfibra).

 

L’assorbente lavabile può essere lavato a mano o in lavatrice con la normale biancheria, se tenuti accuratamente, anche loro posso essere utilizzati per diversi anni! Per abbattere ulteriormente il costo degli assorbenti lavabili, avendo un pò di manualità e fantasia, si possono addirittura cucire in casa senza troppe difficoltà, in internet si trovano moltissimi tutorial e cartamodelli per cimentarsi in questa avventura!

Marianna Sellan

Elimination communication

29 giugno 2017 Blog
featured image

Il termine Elimination communication è stato coniato da Ingrid Bauer nel suo libro Diaper Free! The Gentle Wisdom of Natural Infant Hygiene (2001).

Letteralmente in italiano può essere tradotto come:
Elimination = Eliminazione e
Communication = comunicazione.
La traduzione non è da vedersi come l’eliminazione della comunicazione ma come: L’ELIMINAZIONE DEL PANNOLINO ATTRAVERSO LA COMUNICAZIONE.
In cosa consiste questa pratica? Semplice!
Crescere i propri bimbi senza l’uso del pannolino, altresì imparare a conoscere i segnali che il nostro bambino ci da per “intercettare”i loro bisogni.
I bambini appena nati posso essere facilmente gestiti perché l’evacuazione delle feci corrisponde al momento della poppata o subito dopo. Quindi, chi approccia questa metodologia, mentre allatta utilizza un contenitore/vasino “portatile” da mettere sotto il bambino durante la poppata o subito dopo per far si che l’evacuazione avvenga in questo contenitore.
Il vasino “portatile” può essere fatto con un semplice contenitore di plastica (tipo quello della mozzarella per intenderci – riciclo creativo!) magari ricoprire il bordo con della gommapiuma per evitare che residui di plastica possano dar fastidio al bambino.
Altrimenti si può semplicemente tenere una mussolina di cotone ripiegata o delle lavette/asciugamani per raccogliere i bisogni.

In questa fase l’ostacolo principale al quale si può pensare è solo il tempo che si potrebbe dedicare.
Se si pensa che comunque dopo la poppata si tiene il bambino imbraccio verticalmente per far fare il ruttino, quindi il tempo che si dedica alla poppata e al post è comunque abbastanza lungo per includere anche il momento dell’evacuazione.
Più i mesi passano e più i nostri bimbi iniziano a comunicare: smorfie, colorito del viso, atteggiamenti che ci fanno capire se hanno bisogno di evacuare.
Solitamente i momenti in cui fanno pipì sono più difficili da percepire ( per questo con la pipì solitamente si fa EC gradualmente/ misto), per questo si può ad intervalli regolari posizionare il bambino sul lavandino, in un catino o creare una routine dedicata per la pipì.
Al momento dello svezzamento c’è un passaggio importante per chi pratica EC: la cacca diventa solida e molto meno frequente!
Avere una routine, capire l’orario “preferito” e leggere le espressioni del bimbo è il punto cardine per avere successo nell’applicazione di questo metodo.
Molte mamme mi chiedono:” Ma se non sto tutto il giorno con il mio bambino come faccio a capire quando la fa?”. Sono sicura che vi capiterà almeno nel weekend di osservare vostro figlio e di capire quando è il moment: alcuni si mettono in disparte, altri si accovacciano, altri diventano paonazzi in volto etc.. quasi tutte le mamme che frequento mi dicono:”sta facendo la cacca!” quando lo vedono in atteggiamenti particolari. E’ proprio in quel momento che invece di lasciarlo a farla nel pannolino (si può anche fare EC misto con l’uso del pannolino per eventuali incidenti- questo in articolo dedicato a parte) applicare l’EC.
Appena si vede un segnale cosa si fa? Si prende il bambino e si mette sul lavandino o sul water o su un vasino. Aiutiamo anche il bimbo parlandogli di cosa sta succedendo, di tranquillizzarlo e di usare dei gesti che potete riproporre per indicare o stimolo anche quando ancora il bambino non saprà parlare.
All’inizio sembrerà una corsa contro il tempo, ma poi sarà il bambino a chiedervi con gesti o comunicando in qualche modo con voi che è arrivato il momento.

Si può anche far riferimento alla “baby sign languagge” che si riferisce a dei semplici gesti per comunicare ancor prima che lo sviluppo verbale sia completo. Questo è un argometo a parte ma che può essere preso in considerazione durante il periodo di EC.

Come vestire il bambino? Semplice! Basterà una mutandina. Se volete stare più sicuri potrete usare mutandine apposite, chiamate trainer o mutandine apprendimento, che riescono a tenere 1 pipi e 1 cacca in caso di incidenti. Altrimenti si può fare un EC misto a pannolino. Se approcciate l’EC misto per risparmio economico e rispetto ambientale sicuramente è da prendere in considerazione l’uso del pannolino lavabile.
EC con pannolino usa e getta, anche se BIO sarebbe più difficile a causa della difficoltà di aprire il pannolino usa e getta ed in caso è asciutto di non poterlo riutilizzare (forse usare le pull-ups potrebbe essere un’opzione ma ono sempre più difficoltosi da togliere e mettere rispetto a una mutandina trainer che è fatta proprio per questo scopo).
Ma che senso avrebbe usare un pannolino di plastica quando il bimbo è libero di fare i suoi bisogni con EC!

 

In Cina è tradizione che i bambini usino i kaidangku (开裆裤) pantaloni con il buco che permettono al bambino già in tenera età di autogestirsi con i propri bisogni. Se ne trovano anche in commercio in negozi specializzati. Alcune mamme che vivono al nord hanno dubbio che il bimbo prenda freddo durante la routine di EC, magari questo indumento può essere utile!

 

Infine, ci sono libri in italiano dedicati:
Senza Pannolino – Come educare al vasino sin dai primi mesi di vita di Laurie Boucke
La vita senza pannolini – L’igiene naturale del bambino di Sandrine Monrocher-Zaffarano

SIPL 2017 – L’esperienza di mamma Antonella

26 aprile 2017 Blog
featured image

La settimana internazionale del pannolino lavabile (SIPL) iniziata il 24  avrà fine il 30 aprile.

Ma cos’è la SIPL? E’ un’iniziativa che, come ogni anno, intende promuovere l’utilizzo dei pannolini lavabili come alternativa migliore agli inquinanti usa e getta. Una settimana, quindi, pensata per sensibilizzare sempre più persone possibili, sul tema pannolini lavabili, attraverso incontri e sconti applicati dalla maggioranza dei negozi rivenditori.

Vi voglio raccontare la mia storia con i pannolini lavabili per testimoniare  che usare i pannolini lavabili non è poi così complicato.

Sono mamma felice di Flavio quasi 6 anni e Chiara quasi 2, con la nascita del mio primo figlio avrei voluto tanto utilizzare i pannolini lavabili, ma sono stata frenata dal farlo visto che abitavamo in un monolocale al centro storico di un paese stupendo, che però, per ovvi motivi, non faceva stendere i panni fuori (adesso so che avrei potuto utilizzarli comunque, avendo l’asciugatrice).

Per la nascita di Chiara invece, non mi sono fatta trovare impreparata. Il nostro monolocale ha ceduto il passo alla nostra nuova casa ed ecco che il desiderio di affacciarmi su questo meraviglioso mondo, si è fatto prepotentemente sempre più strada. Ho visto video e cliccato link sul tema, come se non ci fosse un domani! Devo dire che l’argomento è vasto, tipologie varie, tessuti diversi, assetti da sperimentare, istruzioni lavaggio…

Ma ecco che senza che me ne accorgessi è iniziata quella che io amo definire “la rivoluzione gentile” all’interno della mia famiglia.

Ho iniziato a pensare che il primo pannolino usa e getta utilizzato nel 1961 deve essere ancora smaltito dall’ambiente, idem per tutti i pannolini usati per il mio primo figlio e per tutti i bambini che li hanno indossati da allora. Si, li avremo tutti sul groppone per ancora moltissimi anni!

Ho iniziato ad informarmi sul lavaggio dei pannolini e ho quindi scoperto che gli ingredienti utilizzati per produrre i detersivi di uso comune sono quasi tutti derivati dal petrolio. Detersivi biologici e alla spina (per produrre meno plastica) hanno iniziato a far parte della nostra quotidianità. Acido citrico e percarbonato sono andati a sostituire gran parte dei detersivi in uso per l’igiene della casa, oltre che li aggiungo ai lavaggi in lavatrice al posto dell’ammorbidente e dell’igienizzante. Fatta la stessa cosa per shampoo e prodotti per l’igiene personale.

L’INCI non è più una brutta parola, ma un aiuto quotidiano per scegliere i prodotti da usare .

Sono mamma di due bimbi ancora piccoli ho un lavoro a tempo pieno, così come mio marito, viviamo in una grande città ma, nonostante tantissime persone mi abbiano definito antica quando ho manifestato le mie intenzioni di usare i pannolini lavabili, di questa scelta ne vado fiera, anzi fierissima e la farei altre mille volte.

Non ho avuto grosse difficoltà nella gestione della quotidianità e l’uso dei lavabili. Ero a casa per maternità i primi tre mesi, e ho avuto modo di abituarmi con calma alla nostra nuova routine, provare l’asseto giusto per noi. In questo sono stata aiutata da una pannolinoteca, che mi ha supportato e indirizzato nella scelta e nell’acquisto del mio parco pannolini. Non ho avuto problemi ad usare i pannolini lavabili usati, perché sapevo che basta lavarli a 65 ° per igienizzarli perfettamente e mettere quindi a contatto della pelle di Chiara materiali naturali, traspiranti e assorbenti.

Per iniziare la nostra avventura ho usato i buoni nascita a disposizione in quasi tutti i negozi online e ho comprato inizialmente 10 pannolini, continuando ad acquistare pannolini lavabili in seguito. Ok, lo ammetto, usare pannolini lavabili, può portare il rischio di “entrare nel tunnel”, fosse per me li comprerei tutti, tanto sono belle le fantasie, ed ora che arriva l’estate, già pregusto le gambette di Chiara che corrono e una fantasia colorata e meravigliosa che si intravede dai suoi movimenti.

Insomma tantissimi sono gli ottimi motivi per avvicinarsi all’uso dei pannolini lavabili. La SIPL serve a questo. Informatevi se ci sono incontri sul tema nella vostra città e incuriositevi. Sbirciate sui siti online che applicheranno sicuramente degli sconti, in questa settimana, e provate…se avrete difficoltà nell’utilizzarli sappiate che ci sono tantissime mamme pronte a venire in vostro aiuto. Ed io sono una di queste.

Buona SIPL a tutti!

Antonella Criseo

 

Salva

Pannolini Lavabili & Facebook

13 aprile 2017 Tag:, Blog
featured image

I gruppi facebook, per chi non li conoscesse, sono dei luoghi virtuali tematici dove le persone interagiscono scrivendo (“postando” in gergo) il proprio pensiero, ponendo domande e anche caricando foto o video, e dove è possibile avere risposte e riscontri, in tempo reale, dagli altri iscritti al gruppo.

Io sono Stefania una ciripina ed una delle amministratrici del gruppo facebook che si occupa di pannolini lavabili “Pannolini lavabili & Supporti bebè (P&S)”. Il nostro gruppo nasce dall’idea di riuscire a divulgare il più possibile l’utilizzo del lavabili, dato che vediamo questa pratica fondamentale, per chi vuole crescere i propri figli in maniera naturale, armoniosa e sostenibile.

Quando ho iniziato a informarmi sui pannolini lavabili, per prima cosa ho scartabellato il sito www.nonsolociripa.it.
Questo sito mi ha dato le prime fondamentali nozioni per intraprendere la mia strada… quando ci si trova davanti a un mondo così nuovo, così diverso da quello che si è abituati a vedere e leggere, si ha bisogno di prendere contatto con chi questo mondo lo conosce in prima persona: si ha bisogno di confronto e conforto, di qualcuno che ci segua passo passo nelle scelte e soprattutto si ha bisogno di rasserenamento, di capire che questa scelta è possibile. In definitiva si ha bisogno di conoscere qualcuno che questi pannolini li usi davvero!

Ma, ahinoi, l’utilizzo dei pannolini lavabili non è ancora una pratica molto comune e non è facile reperire notizie dirette su come usarli e gestirli: in assenza di informazioni corrette e di supporto un piccolo intoppo può indurre mamme e papà a rifiutarli o ad abbandonarli. I dubbi possono essere tanti e di diversa natura: c’è veramente un mondo dietro i pannolini lavabili. Assetti, tenute, lavaggi, materiali, tipologie, taglie… il più delle volte rilevo che le persone abbandonino i lavabili per dei piccoli problemi facilmente risolvibili, se solo si potessero reperire facilmente le soluzioni!

Ci sono pochissimi libri che trattano l’argomento, la mamma serve a poco essendo la nostra generazione figlia del boom degli usa&getta, la nonna usava tutt’altri modelli, di difficile uso e soprattutto senza le comodità che possiamo permetterci oggi. Mia nonna stessa, quando le ho raccontato che usavo i pannolini lavabili, mi ha parlato della sua esperienza come di un ricordo allucinante: 5 figli, senza lavatrice (se non per l’ultimo) e materiali che diventavano con l’usura più simili a carta vetrata che a un tessuto. E dato che è difficile, anche se non impossibile, che la “famiglia della porta accanto” possa aiutare… l’importanza dei social network, di facebook in questo caso, diventa fondamentale.

I membri del gruppo sono mamme e papà di tutta Italia e non solo: ci sono anche emigranti, emigrati e stranieri. Il bello di internet è che attraversa diagonalmente gli spazi geografici riempiendo quei vuoti in tempo reale.

Nel gruppo ci sono molti file informativi che trattano i principali argomenti. Descrivono le tipologie di pannolini, danno informazioni su lavaggio e detersivi, spiegano le piegature, forniscono gli indirizzi delle pannolinoteche, i nomi di negozi e delle produttrici, raccolgono recensioni delle diverse marche etc., ma nonostante nei file sia spiegato molto, o quasi tutto, le persone preferiscono porre domande dirette e aspettare le risposte.


Interagire con qualcuno di reale che usa i lavabili è il modo migliore per chiarire i propri dubbi. Qualsiasi quesito attinente l’argomento del gruppo può essere posto, avendo un confronto con più persone praticamente immediato. Questa proprietà rende, almeno per questo momento storico, un gruppo facebook indispensabile per il supporto e per la divulgazione dell’uso dei pannolini lavabili.

Se dovessi fare una classifica delle domande più gettonate, sicuramente ai primi posti ci sarebbero a) la questione stoccaggio e lavaggio (come conservare i pannolini sporchi, quali detersivi usare e in quale quantità) e b) la questione “perdite”. Le difficoltà collegate a questi due ambiti sono, a mio parere, fra le prime cause di abbandono.

Può sembrare strano, ma una delle cause principali di problemi con i lavabili è l’uso di troppo detersivo. Il pensiero dominante nella nostra società è infatti: molto sporco = molto detersivo. In realtà usarne molto fa più danno che altro, dato che il detersivo in eccesso rimane intrappolato tra le fibre dei tessuti e, se non viene sciacquato a dovere, oltre a venire a contatto con la pelle del bambino rischiando di provocare delle reazioni, riduce l’assorbenza dei pannolini. In gergo si dice che il pannolino è “cerato” quando è saturo di detersivo o di ammorbidente e non è più in grado di assorbire quello che deve… cioè la pipì!

Questo è dunque uno dei motivi che può causare il secondo problema di cui accennavo: le perdite dei pannolini, cioè quando un pannolino non assorbe la pipì e di conseguenza questa esce e bagna i vestiti o il lettino.

Oltre a verificare che il dosaggio di detersivo sia corretto, la risoluzione più frequente a questo problema è semplicemente aumentare gli strati di assorbenza (si può fare con qualsiasi cosa, dagli asciugamani vecchi tagliati ad inserti aggiuntivi venduti appositamente). Sebbene questo inconveniente si riscontri principalmente in pannolini comprati a prezzo basso e che non forniscono tutta l’assorbenza che richiede un bimbo dalla nascita allo spannolinamento, può succedere con qualsiasi pannolino. Un bimbo cresce, e aumenta la quantità di urina prodotta… o semplicemente il proprio bimbo è particolarmente piscione e quindi è necessario modulare l’assorbenza secondo le proprie necessità. A volte semplicemente non si usa il buon senso e ci si affida esclusivamente alle istruzioni delle etichette: il confronto con chi utilizza da tempo i lavabili e ha già affrontato questi inconvenienti è decisamente risolutivo per non andare in crisi.

Questi sono solo due dei più lampanti esempi di problemi in cui si può incorrere iniziando la propria avventura coi pannolini lavabili.

Molti genitori che arrivano nel gruppo dicono di aver abbandonato i lavabili per uno di questi motivi e di solito nel giro di un giorno o due, riprovando con piccoli accorgimenti suggeriti dagli altri membri, riescono felicemente a tornare all’uso dei lavabili.

E tutto questo scrivendo semplicemente un post tipo “Ho usato i miei pannolini tranquillamente per un mese e d’un tratto non reggono più…”, comodamente, dal proprio cellulare.”

Non sempre la volontà di usare i lavabili è sufficiente, molto spesso la frustrazione dei genitori che ci hanno provato, ma non sono riusciti ad usarli, crea un senso di incapacità ed inadeguatezza che amplia la percezione comune che i lavabili siano solo per una ristretta cerchia di fanatici ed integralisti.
La particolarità del gruppo è, invece, che si ha nell’immediato un confronto diretto con chi li usa, spesso i genitori hanno domande semplicissime, ma non sanno a chi rivolgerle.

L’associazione Non Solo Ciripà si rende disponibile con i contatti disponibili sul sito web ad interagire con i genitori a mezzo email o telefonicamente, ma la divulgazione delle informazioni e la sensibilizzazione sul tema passa anche attraverso questo potente canale di comunicazione offerto da Facebook, in particolare dai gruppi dove si innescano dinamiche di appartenenza.
I social network riempiono quei vuoti che la nostra generazione non riesce a colmare col sapere della generazione che ci ha preceduti. Oltre al fatto che probabilmente non saprebbero proprio come sostenerci, questa scelta infatti è vista dai nostri genitori come “un passo indietro” rispetto alle loro conquiste sociali, quindi sono restii ad aiutarci e a mettersi in gioco.

Paradossalmente l’approfondimento avviene dopo che un genitore è riuscito a partire col progetto, è come se, sentendosi finalmente partecipi di questo mondo, si sentano liberi di divulgare e coinvolgere chi ancora non usa e non conosce i pannolini lavabili.

Riuscire ad usarli gratifica perchè ci si sente in pace con se stessi, con il mondo e con il futuro che si lascia ai propri figli e per questo si ha la sensazione di essere entrati in una grande famiglia che condivide la stessa sensibilità per l’ambiente.

Ed è proprio per questo che il nostro gruppo facebook funziona! Noi admin non saremmo mai in grado di far fronte a tutte le domande e a tutte le necessità dei nostri, ad oggi, 12300 membri, ma per fortuna accade che tutti coloro che sono stati supportati, che hanno ricevuto informazioni ed hanno compreso che non è un impresa impossibile usarli sentano il bisogno di sostenere chi si presenta, da neofita, con gli stessi dubbi iniziali.

In conclusione, quella che potrei definire ”empatia da pannolino” permette al nostro gruppo di funzionare e di colmare la carenza d’informazioni in questo ambito, fino a quando le generazioni future potranno semplicemente chiedere queste indicazioni ai propri genitori.

Stefania Menegus

Salva

Nuova veste al sito Non Solo Ciripà

22 marzo 2017 Tag:, , , , , , , Blog
featured image

Ed eccoci alle prese con la nuova veste grafica di Non solo Ciripà.

L’associazione di genitori, che promuove l’utilizzo di pannolini lavabili, assorbenti e coppette mestruali in tutta Italia, dopo qualche anno dalla sua fondazione ha ancora molto lavoro da fare.
Negli ultimi anni le informazioni sui pannolini lavabili sono aumentate per merito di tutti i genitori che hanno deciso di utilizzarli, di condividere la propria esperienza in rete per mezzo di blog, siti internet, gruppi facebook e anche libri.

Certo sono stati fatti tanti passi avanti ma ancora la scelta del pannolino lavabile, così come degli assorbenti lavabili e delle coppette mestruali resta ancora di nicchia.

Ma noi siamo qui a ricordare che queste scelte sono un’alternativa possibile, facile, economica, salutare ed ecologica.

Nel sito abbiamo riorganizzato i contenuti in modo da renderli maggiormente fruibili, in parte sono stati aggiornati, ma molto è ancora da implementare.

Da sempre Non solo Ciripà si è impegnata nel dialogo con le Istituzioni per poter sottoscrivere protocolli utili alla divulgazione delle informazioni, alla possibilità di poter rendere fruibili degli incentivi per gli acquisti e per la donazioni di kit di pannolini per i neogenitori.

Ancora oggi il più grosso sforzo che come genitori dobbiamo affrontare è proprio l’impegno nel dialogo con le Amministrazioni, pertanto siamo a chiedere il supporto attivo di tutti i genitori che condividono l’importanza di diffondere scelte ecologiche.

Il 2016 per l’Associazione è stato un anno di cambiamento, parte del Consiglio Direttivo ha lasciato spazio a nuovi soci con la consapevolezza che la mission di Non solo Ciripà resta la stessa;  il cuore dell’Associazione si è spostato più a sud, con diverse ciripine in Sicilia, Puglia, Campania e Basilicata, ma sempre molto attive sul territorio le socie del Nord Italia.

Per il 2017 auspichiamo di poter avere un numero di incontri informativi maggiori, incrementare il numero delle pannolinoteche, avviare protocolli con amministrazioni comunali e avere referenti in tutte le Regioni.

Saremo lieti di accogliere nuovi ciripini che vogliano attivarsi concretamente in una delle attività dell’Associazione.

Benvenuti e buona navigazione!

 

Per qualsiasi segnalazione in merito ai contenuti del sito vi preghiamo di scrivere a info@nonsolociripa.it.

Salva

SIPL 2016 in partenza!

18 aprile 2016 Tag: Blog
featured image

Oggi 18 Aprile 2016 prende avvio la ventesima edizione della Settima Internazionale del Pannolino Lavabile.

Il tema della ventesima edizione della SIPL 2016 “Celebrating Change” e noi genitori di Non solo Ciripà vogliamo celebrarlo questo cambiamento e augurarci che sia sempre più vicino.
Scegliere di utilizzare i pannolini lavabili è scegliere di prendersi del tempo, prendersi del tempo per riflettere, respirare ed immaginare un futuro per i nostri figli più sostenibile.
Una settimana di attività
Se non l’hai ancora fatto clicca MI PIACE sulla nostra pagina facebook e resta aggiornato sugli eventi in programma durante la settimana. Partecipa alle votazioni del Contest Orizzonti Lavabili.
Sulla pagina facebook verranno proposte attività divertenti per testare quanto siete Ciripini.

Perché cambiare?
I pannolini sono un’alternativa possibile e lo dimostra il fatto che sempre più genitori li scelgono per i propri bambini.
Cambiare si può:

1. Per la tutela dell’ambiente
Per ogni bambino nei primi 3 anni di vita vengono usati circa 6.000 pannolini, realizzati con l’abbattimento di 20 grossi alberi.
Buttandoli ad ogni cambio, produrremmo una tonnellata di rifiuti indifferenziati, pari al 10% del totale dei rifiuti urbani, che impiegheranno fino a 500 anni per essere riassorbiti dall’ecosistema. Se invece verranno eliminati in un inceneritore la loro combustione svilupperà diossina

2. Per il benessere del tuo bambino
I pannolini lavabili sono costituiti da fibre assorbenti che garantiscono la traspirazione e riducono al minimo i casi di irritazione. Inoltre, eliminando
l’innaturale sensazione di asciutto data dai componenti chimici degli usa e getta aiutano i bimbi ad abbandonare prima l’uso del pannolino.

3. Perché è economico
I pannolini usati nei primi 3 anni costano ai genitori dai 1.500 ai 2.000 euro e circa 190 euro a tonnellata in fase di smaltimento. Per acquistare i pannolini lavabili occorrono dai 300 agli 800 euro a seconda del modello scelto. E se poi decidessimo di avere un altro bimbo? La spesa sarebbe uguale a zero

Cosa sta cambiando?
Celebriamo il cambiamento e la scelta dei tanti genitori, che sfidando le iniziali diffidenze, decidono di provare d utilizzare i pannolini in stoffa.
La scelta comporta un cambiamento di abitudini, siamo ormai abituati a dei tempi e dei ritmi che invogliano ad acquistare, usare e gettare.
Cambiare l’abitudine della generazione abituata all’usa e getta è l’inizio di un processo di innovazione che punta a porre attenzione su ogni singola abitudine e mira a ridurre la produzione di rifiuti e a limitare, ognuno con le proprie possibilità, a limitare la propria impronta ecologica.
L’Associazione Non Solo Ciripà ti invita a consultare il sito internet se sei un genitore incuriosito dai pannolini lavabili; se sei un genitore utilizzatore che ha preso a cuore il tema e hai voglia di impegnarti nella diffusione dell’utilizzo dei lavabili consulta la sezione Unisciti a noi.

Buona SIPL 2016 a tutte e tutti!

Salva

Salva

Prorogato il Contest Orizzonti Lavabili

29 marzo 2016 Blog
featured image

Attenzione! Abbiamo deciso eccezionalmente di prorogare la data di scadenza per l’invio delle foto a domenica 17 aprile 2016. Apriremo le votazioni sulla nostra pagina Facebook dal 18 al 24 aprile 2016.

In bocca al lupo!!!

C’è aria di primavera in NSC! Ammirerete presto il nuovo look del sito e abbiamo pensato che anche voi tutti e tutte, che ci seguite dalle Alpi al tacco dello stivale, potete contribuire a questo processo di rinnovamento. C’è un contest tutto per voi e i vostri pannolini lavabili. Fate in modo che la vostra città, il vostro paese o il vostro paesaggio più caro, diventino protagonisti insieme ai vostri coloratissimi lavabili.

Inviate fino a tre foto in alta risoluzione che ritraggano pannolini lavabili con lo sfondo della città, paese o paesaggio in cui ti trovi, o che hai conservato nel cassetto dei ricordi. Tutte le fotografie vanno inviate entro e non oltre il 10 Aprile all’indirizzo mail: info@nonsolociripa.it unitamente alla liberatoria firmata.

Successivamente, le foto ricevute verranno pubblicate sulla pagina Facebook di NSC. Dall’11 al 18 Aprile sarà possibile votare le foto con un like. Le cinque foto più votate diventeranno la copertina della home page del nuovo sito NSC.

Partecipate e diffondete numerosi!